Affondo dell’ex assessore Italo Calenzo: un cartellone estivo misero ed improvvisato.

0

Ci va giù duro l’ex assessore al turismo e spettacolo Italo Calenzo relativamente al bilancio dell’estate 2018 del Comune di Sessa Aurunca. Una sonora bocciatura per la gestione del cartellone da parte dell’Amministrazione Sasso e dell’Assessore al ramo Tommasino Casale.
Calenzo evidenzia: “Ho volutamente attendere la fine dell’estate, così da evitare “strumentalismi”, per fare alcune considerazioni. C’è tanta tanta amarezza nel vedere in questi mesi estivi, per chi come me ha cercato nel suo ruolo di amministratore comunale di incrementare le presenze turistiche ed elevare e proporre tantissimi eventi culturali e spettacoli di qualità (ovviamente tutto più che documentabile), la nostra Città ed i suoi monumenti assolutamente ignorati dalle locali istituzioni e, dunque, dai turisti! Per non parlare, poi, del cartellone estivo… Improvvisato, misero, vuoto, ripetitivo, privo di cultura, per nulla attrattivo e con spese contabilmente squilibrate! Si è vissuto alla giornata con una invasione smodata di pubblicizzazione di “eventi” e con la speranza di pubblicare un paio di foto, molte delle quali artatamente scattate! Tutto sintomo di una Amministrazione Comunale che non realizza nulla, con una concezione turistica assente ed una prospettiva del futuro inesistente. La cittadinanza ha assistito con rassegnazione, spesso costretta ad “emigrare” nei centri più vicini dove gli eventi estivi sono di livello superiore e di richiamo.”
L’Amministrazione Comunale, dopo la sospensione del Gran Torneo dei Quartieri, si dedicherà all’organizzazione della kermesse Natale al Castello.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui