COMITATO “OSPEDALE S.ROCCO BENE COMUNE” , ASSEMBLEA PUBBLICA IL 26 NOVEMBRE PER PARLARE DELLE PROBLEMATICHE SULLA CARENZA DEI SERVIZI

0

Un appuntamento da non perdere quello del 26 novembre prossimo al Castello Baronale di Sessa Aurunca. Infatti alle 18.30 è prevista una assemblea pubblica per parlare della questione relativa alle carenze dei servizi e del personale, che attanaglia il nosocomio della città. L’evento è stato organizzato dal comitato civico “Ospedale S.Rocco Bene Comune”. Le associazioni e i singoli cittadini costituenti il Comitato, sin dalla primissima riunione, hanno elaborato una linea di azione e comunicazione politico-istituzionale che ha come obiettivo unico la valorizzazione del Presidio Ospedaliero “San Rocco”, mettendone in luce l’estrema importanza per una utenza enorme. Il Comitato ha dunque proceduto con l’elaborare una sintesi delle ‘urgenze’ da porre e proporre sui tavoli della politica e dell’Asl, con ai primissimi punti le nomine dei Primari di reparto e del Direttore Sanitario, nodo centrale ed imprescindibile per superare la attuale situazione di ‘caos gestionale’.Il documento con le richieste del comitato ha ottenuto il pieno appoggio del Vescovo, monsignor Orazio Francesco Piazza, che si è impegnato in prima persona per organizzare un incontro tra i rappresentanti del Comitato ed il Direttore Generale dell’Asl, Dott. Mario De Biasio, tenutosi lo scorso venerdì 12 ottobre presso l’Episcopio. Entro la fine dell’anno corrente l’ Ospedale avrà in dotazione:
1) La nuova TAC a 64 slices di risoluzione (l’attuale, obsoleta, è a 4 slices)
2) Da un minimo di 2 a un massimo di 4 letti per la Osservazione Breve Intensiva (OBI)
L’importanza nevralgica del San Rocco della politica sanitaria dell’Asl Caserta, in funzione in particolare della sua posizione geografica, è stata ribadita più volte dal Direttore Generale, il quale ha anche portato a conoscenza del Comitato una serie di deliberazioni,adottate pochi giorni prima dell’incontro, con le quali l’Asl finanzia lavori di ristrutturazione di alcuni ambienti del nosocomio. Sono inoltre già in corso d’opera le procedure interne di nomina del Direttore Sanitario, in attesa del concorso pubblico.
Il Comitato, ha ritenuto positivi i risultati dei primi incontri, sebbene preliminari rispetto al prosieguo di un dialogo sul resto delle richieste presentate ufficialmente all’Asl.
Il documento con le richieste del Comitato, parallelamente, è stato trasformato in una proposta di delibera di Giunta e Consiglio Comunale che ci si è impegnati a presentare ai Sindaci dei Comuni facenti parte del bacino di utenza del “San Rocco”. Ed al riguardo il via libera è stato già dato dai Sindaci dei comuni di Cellole, Falciano del Massico, Francolise, Sparanise, Carinola, Roccamonfina e Conca della Campania. Anche le istituzioni locali si stanno impegnando in questi giorni a far effettuare le pulizia nei vari reparti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui