Raccolta differenziata, si punta al 65 per cento entro il 2020

0

I dati sulla raccolta differenziata sono finalmente positivi: nel mese di febbraio si è raggiunta quota 56,6 per cento. L’obiettivo dell’amministrazione comunale e dell’assessorato all’Ecologia targato Antonio Federico è quello di superare il 65 per cento di raccolta differenziata entro il 2020, questa anche la richiesta della Regione Campania. “Questo è il dato tendenziale e “sbalorditivo” della differenziata nel 2018 – ha detto l’assessore Federico. Con l’introduzione del divieto di utilizzo del sacco nero, qualche controllo in più, un servizio di raccolta “ordinario” e tanta informazione, nonostante le cattive condizioni atmosferiche del mese di febbraio, abbiamo raggiunto il 55,65 per cento di differenziata. Il tutto anche grazie alla Senesi, alla polizia locale ed a Junkerapp. Grazie a tutti i mondragonesi”. E proprio sulla nuova applicazione che sta aiutando i cittadini a fare la differenziata Federico dice di augurarsi che “sempre più cittadini possano scaricare l’applicazione. Fino ad ora l’hanno fatto il tremila”.  Ci sono 24 Comuni in Campania che registrano degli evidenti deficit in materia di raccolta differenziata, l’obiettivo dell’amministrazione Pacifico è uscire dalla situazione di empasse che si era venuta a creare. “Lo stiamo facendo anche grazie all’aiuto dei cittadini. Inoltre restiamo in attesa delle compostiere di comunità, delle isole ecologiche itineranti e di più personale, incaricato alla raccolta, tutte cose che ci sono state garantite dalla Regione”.  Infine l’assessore assicura: “Lavoriamo per avere entro il mese di aprile l’isola ecologica”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui