TRAFFICO URBANO PROBLEMA GRAVOSO: PROGETTO FERMO AL PALO

0

tabacchino-Pietro-300x150 TRAFFICO URBANO PROBLEMA GRAVOSO: PROGETTO FERMO AL PALO

TOMMASO-FAVA TRAFFICO URBANO PROBLEMA GRAVOSO: PROGETTO FERMO AL PALO

logo-sponsor-2-300x231 TRAFFICO URBANO PROBLEMA GRAVOSO: PROGETTO FERMO AL PALO

logo-sponsor-1-Gennaro-300x225 TRAFFICO URBANO PROBLEMA GRAVOSO: PROGETTO FERMO AL PALO

SPONSOR TRAFFICO URBANO PROBLEMA GRAVOSO: PROGETTO FERMO AL PALO
OFFICIAL SPONSOR

——————————————————————
SERVIZIO A CURA DI ALFONSO ATTANASIO

Il traffico urbano rappresenta senza dubbio uno dei più gravi problemi di Mondragone.La congestione, l’inquinamento, il disservizio del trasporto pubblico sono fenomeni sempre più drammaticamente presenti nella città.Nel pianificare, nel progettare, nel costruire la città ci si dimentica di tenere conto di una delle esigenze primarie del cittadino: il diritto alla mobilità. Risulta indispensabile, un riordino generale del traffico urbano, reso possibile dai nuovi strumenti normativi entrati in vigore recentemente.Il Piano Urbano del Traffico (PUT) consiste in un insieme di interventi coordinati per il miglioramento delle condizioni della circolazione stradale nell’area urbana, dei pedoni, dei mezzi pubblici e dei veicoli privati, realizzabili nel breve periodo, arco temporale biennale, e nell’ipotesi di dotazioni di infrastrutture e mezzi di trasporto sostanzialmente invariate.In tale ottica, il PUT è finalizzato ad ottenere:
1) ilmiglioramentodellecondizionidicircolazione;2) il miglioramento della sicurezza stradale;3) la riduzione dell’inquinamento atmosferico ed acustico;4) il contenimento dei consumi energetici; 5) il rispetto dei valori ambientali.Un dato interessante che emerge proprio a Mondragone è quello della sicurezza stradale. Infatti spesso si assiste a comportamenti scorretti e indisciplinati, di automobilisti e ciclomotoristi, che considerano il rispetto del codice della strada come optional, per cui è vano lo sforzo di rendere più sicure le strade. Il consiglio all’Amministrazione e al Comandante della Polizia Urbana è quello di chiedere anche all’esperto i consigli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui