MONDRAGONE: RIVOLUZIONE DEL PIANO TRAFFICO SUL LUNGOMARE

0

Mondragone. (Alfonso Attanasio) Un cittadino come Angelo Vescere si è impadronito dell’ordinanza n.63 (mese di luglio) avendo per oggetto: ZTL Provvisoria zona lido dove il responsabile del Servizio di Polizia Municipale ha sottolineato la volontà dell’Amministrazione Comunale che ha ritenuto di individuare ulteriori zone al traffico sul viale lungomare Camillo Federico, P/za M.L.Conte e sul viale Campania, all’altezza dell’ingresso ex campo sportivo, il divieto di circolazione per tutti veicoli, eccetto gli automezzi della forza dell’Ordine.

Quindi ha deciso di predisporre: 1) viale Marechiaro a doppio senso di marcia con varie soste a tempo; 2) di predisporre via A, De Gasperi a senso di marcia fino all’interdizione con viale Marechiaro; 3) di porre il divieto di accesso all’intersezione di via A Doria; 4) di predisporre su viale Campania, ex campo sportivo, un pannello di segnalazione di ZTL, divieto di transito e lo stesso segnale di ZTL su via Campania intersezione piazza  Stefanelli, un pre-varco controllato da personale della Rosa dei Venti   che consenta l’accesso, su via Campania ai soli residenti ed a chi vuole usufruire del parcheggio ex campo sportivo; 5) di predisporre Viale Marechiaro a doppio senso di marcia con sosta a tempo di 30 minuti in direzione lungomare (8-20) e sul lato destro (20-24) e molti altri divieti  e si avverte che l’ordinanza chiunque abbia interesse potrà ricorrere, entro 60 giorni dalla pubblicazione, al Tribunale Amm.vo Regionale per la Campania. Molti si chiedono perché il responsabile dell’area non chiede consigli ad una persona molto qualificata soprattutto sul piano urbano del traffico. Purtroppo ci sono molte persone che non accettano di predisporre per il litorale queste modifiche  soprattutto per le esigenze degli abitanti la zona.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui