Mondragone, passerella ciclopedonale: il Ministero scrive al Comune ed ai Carabinieri. L’intervento e’ in difformità? Va verificata subito la compatibilità paesaggistica.

0

Ci è appena giunta in redazione una nota del Ministero dei beni Culturali con la quale si invita l’ufficio tecnico e i Carabinieri a verificare la difformità dell’opera in oggetto. Infatti il ponte ciclopedonale doveva essere nel progetto originario compatibile con il contesto abitativo e quindi doveva essere piantumato con piante autoctone e non con erbetta sintetica.

Seguiranno ulteriori sviluppi, su una vicenda che sta suscitando già molte polemiche con alcuni consiglieri che sono insorti dopo aver constatato con i propri occhi quello che si stava consumando: un vero e proprio abuso in danno all’opera.

Alleghiamo la nota del Ministero e seguiranno sicuramente sviluppi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui