MONDRAGONE: I CARABINIERI VERIFICHINO I VINCOLI PAESAGGISTICI

0

La Soprintendenza chiede ai Carabinieri di verificare i fatti ed al Comune di relazionare gli atti.

La Soprintendenza per l’archeologia, le belle arti e il paesaggio delle province di Caserta e Benevento scrive al Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Napoli e all’ufficio archeologico di Mondragone per verificare quanto e come realizzato nell’area sita all’angolo fra piazzale “M. L. Conte” ed il lungomare “C. Federico”, richiedendo all’ufficio tecnico del Comune diretto dall’arch. Salvatore Catanzano di adottare ogni misura cautelativa idonea a garantire il rispetto delle vigenti norme in materia di tutela ai sensi del Decreto legislativo n. 42 del 2004.
In particolare, la nota a firma del Soprintendente arch. Salvatore Buonomo e del Responsabile del Procedimento arch. Rossano Vetrano, indirizzata al Comune di Mondragone guidato dal Sindaco Virgilio Pacifico, i fatti riguardano la realizzazione di opere in contrasto con la normativa vigente, ricadenti in area sottoposta a vincolo paesaggistico ai sensi del Decreto ministeriale del 26/02/1965, previa relazione in merito.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui