GLI ARCHITETTI FRANCESCO MIRAGLIA E CORRADO VALENTE CITTADINI ATTIVI 2018

0
litoraledomizio.net-comune -di- Mondragone
Municipio Mondragone

comunicato stampa Associazione
Cittadinanza Attiva Mondragone

Sono gli architetti Francesco Miraglia e Corrado Valente i Cittadini Attivi per l’anno 2018.
A ricevere il premio ideato e realizzato dall’Associazione “Cittadinanza Attiva Mondragone” sono
proprio i due professionisti che grazie al loro progetto di restauro della Basilica Minore di “Maria
S.S. Incaldana” hanno mostrato impegno e dedizione alla salvaguardia della storia e della cultura
della Città rispecchiando il valore ed il senso del riconoscimento che da anni l’Associazione assegna
e che tende a supportare unitamente ad altri principi, quali il sostegno sociale alle fasce più deboli
oltre una sensibilizzazione civica che in altri casi non verrebbero apprezzati come e quanto
meritano.
L’Associazione ha quindi il compito di “scovare” chi si impegna per la crescita della Città e
quest’anno ha deciso di premiare Miraglia e Valente per aver messo gratuitamente al servizio della
collettività le proprie professionalità elaborando un progetto di studio e restauro della Basilica
Minore che oggi, a lavori ultimati, ha dato decoro e bellezza a un luogo, non solo di culto, anche ma
di interesse storico, culturale e turistico.
Con le sue tre navate completamente restaurate infatti la Basilica che ospita il quadro della
Santissima Maria Incaldana protettrice della Città, nei prossimi giorni vedrà anche la presenza delle
telecamere di RaiUno che trasmetteranno in diretta nazionale la Santa Messa di domenica 3
febbraio.
Un restauro divenuto necessario ed indispensabile anche in virtù delle condizioni in cui versava la
Basilica e che ha ridato nuova vita alla stessa donandole nuovamente lo splendore che merita un
monumento di tale spessore storico e religioso.
In un mondo che ruota interamente intorno ai soldi, dove si fa a gara per accaparrarsi ogni incarico
pubblico per “spulciare” quanto più possibile dalle casse comuni, è giusto dare risalto a chi,
nonostante anni di sacrifici, di studi e di lavoro, ha offerto la propria professionalità per la crescita
civica, sociale e culturale della Città di Mondragone.
Francesco Miraglia, a margine della serata di proclamazione, afferma: “l’emozione è duplice perché
questo non lo considero un premio ma un riconoscimento, ed avere un riconoscimento in base
all’onore che abbiamo avuto di restaurare la Basilica mi riempie di emozione e soprattutto mi fa
capire che noi abbiamo avuto la possibilità rarissima di essere onorati due volte, la prima volta per
aver fatto sì che la Basilica potesse essere restaurata grazie ad un nostro progetto e la seconda
perché essere premiati da Cittadinanza Attiva ha un valore di straordinaria caratterizzazione”
mentre per Corrado Valente “non era più accettabile che il principale tempio, al di là del valore
religioso, con un valore storico e culturale inestimabile restasse in quelle condizioni e doveva
rinascere con un intervento complessivo di restauro avvenuto anche grazie alla disponibilità di Don
Franco Alfieri che si è rivelato un vero prete “fattivo”.
Associ

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui