DALL’ESECUTIVO VIA LIBERA ALL’ACQUISIZIONE DI NUOVI LOCULI AL CIMITERO DI S.LORENZO, I GRUPPI POLITICI DI FORZA ITALIA A FRATELLI D’ITALIA CHIEDONO CONSIGLIO COMUNALE APERTO PER DISCUTERE DELLA QUESTIONE

0
litoraledomizio.net-comune -di -falciano- del- massico

La delibera di giunta di qualche giorno fa ha sancito il via libera all’acquisto di almeno 10 loculi all’interno del cimitero di S.Lorenzo. Area di competenza del comune di Carinola. L’amministrazione guidata dal sindaco Antonio Russo infatti ha avviato la progettazione per realizzare spazi per le sepolture autofinanziandole con le richieste dei privati cittadini. L’esecutivo Falcianese quindi a seguito anche dell’allarme lanciato dagli organi di competenza delle confraternite, ha disposto che si procedesse al’impegno di spesa di 12mila euro. Resta da attendere quindi la conclusione di lavori messi in cantiere dall’amministrazione Russo. Sarà riqualificata la Cappella delle Ossaie. Successivamente si avrà una maggiore chiarezza da parte della coalizione “Falciano bene comune” sulle intenzioni di poter progettare un cimitero comunale in una zona idonea per tale struttura. Chiare sono state le parole del sindaco Fava sull’area scelta dall’amministrazione Santoro. Infatti secondo quando messo in evidenza dalla fascia tricolore non sarà possibile procedere nell’intento di costruire il cimitero in una zona ritenuta a stretto vincolo paesaggistico –ambientale. Ma le problematiche evidenziate sono diverse. Dunque probabile che si opterà per un referendum per dire si oppure no alla realizzazione del camposanto comunale così come ipotizzato dal sindaco. Il nocciolo della questione resta il finanziamento e le modalità su come ottenerlo. Intanto arriva un comunicato del gruppo politico locale Forza Italia e Fratelli D’italia nel quale si evidenzia come l’attuale maggioranza non dice il vero quando afferma che non è possibile costruire il cimitero comunale nell’area già scelta visto che mancano diversi documenti. Insomma chiedono di parlarne in un civico consesso aperto al pubblico. Vedremo la risposta in tal senso dell’esecutivo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui