Allagamenti a Baia Felice, ok il sopralluogo

0
I membri dell’Associazione Baia Felix assieme all’ingegnere D’Orazio del reparto tecnico del Comune di Cellole hanno effettuato un attento sopralluogo presso il luogo dove si sono registrati due allagamenti a distanza di 15 giorni l’uno dall’altro a seguito alle forti piogge delle ultime settimane. Come riportato in una nota dalla stessa Associazione “sono circa 40 anni che nella zona del villaggio turistico Baia Felice ubicato nel territorio del Litorale Domizio di competenza del Comune di Cellole si susseguono allagamenti per un limitata capacità di smaltimento delle acque piovane del sistema fognario. All’incrocio tra Viale del Giglio, Viale Ischia e Via Litoranea la strada che porta ai principali lidi del Villaggio con semplici temporali si trasforma sistematicamente in un fiume/ lago d’acqua raggiungendo il metro di altezza creando numerosi disagi agli abitanti. L’ultimo episodio il 2 settembre scorso ma è stato drammatico l’allagamento di dell’ultimo Ferragosto, il giorno 15 è accaduto l’impossibile, un evento ampiamente documentato da una video diretta sul profilo facebook di Baia Felix. Infatti in tale data tutte le abitazioni e ville adiacenti hanno subito danni cosi come le rispettive autovetture e solo per un caso non si è sfiorata la tragedia. L’Associazione Baia Felix, condotta dal presidente Gaetano Moretta, si è mossa in più attività di sensibilizzazione dell’ente comunale denunciando ufficialmente l’emergenza tramite degli incontri presso il comune di Cellole direttamente con il sindaco Cristina Compasso e il consigliere Umberto Sarno per sollecitare un intervento risolutivo a questo drammatico e storico problema. Anche in questo caso, così come successo per l’illuminazione di Via Ventotene, il Terreno Ex-Toscano ed altro il Comune si è reso disponibile tramite questo sopralluogo tecnico ad adoperarsi per trovare la migliore soluzione. Il presidente Gaetano Moretta fa appello agli oltre 50 famiglie che hanno subito gli allagamenti a non perseguire la strada dell’azione legale ma quella più semplice della collaborazione e del dialogo, in quanto, ha affermato Moretta: ‘il sindaco Cristina Compasso ha garantito che si adopererà celermente per la risoluzione del problema’. L’ingegnere D’Orazio – continua la nota dell’Associazione – ha rassicurato la delegazione di Baia Felix composta da Gaetano Moretta, Gennaro Paradisone e Gennaro Guida presenti al sopralluogo che, nei prossimi giorni, ci saranno aggiornamenti circa la soluzione ed i tempi di realizzazione di questo intervento molto importante per l’incolumità e l’igiene di Baia Felice”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui