DIPENDENTE COMUNALE AGGREDITO DA UN IMMIGRATO: SCOPPIA LA POLEMICA POLITICA

0
litoraledomizio.net-petrella-castel-volturno

Si è presentato allo sportello dell’ufficio anagrafe pretendendo la residenza pur non avendo i requisiti e così ha aggredito un dipendente comunale. È successo l’altro giorno al comune della cittadina Castellana. Tale situazione ha immediatamente fatto scattare le reazioni degli amministratori. In tal senso la delegata all’ecologia Anastasia Petrella ha messo in evidenza come paradossalmente ogni giorno si “subisce una sorta di razzismo all’inverso”. Secondo l’opinione di Petrella“gli immigrati sono prevenuti e se non ottengono quanto chiedono, per mancanza di tutti i documenti richiesti, pensano che sia dovuto al razzismo dei dipendenti”.
È noto come la carenza di organico presso gli uffici comunali mette in seria difficoltà i dipendenti. Ferma condanna quindi a quanto accaduto.
Dalle opposizioni su tale episodio c’è chi invita il sindaco Dimitri Russo a rassegnare le dimissioni. È il caso in tal senso del consigliere Cesare Diana. Più cauto sembra essere il commento del consigliere Luigi Umberto Petrella che si augura l’intervento anche delle istituzioni sovra comunali. Il sindaco ha più volte parlato di tale problematica intervenendo sulle reti nazionali. Al momento però la situazione appare ancora molto complicata e difficile da risolvere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui