CATTURA E DETENZIONE DI CARDELLINI, DENUNCIATI IN DUE

0
litoraledomizio.net-sessa-aurunca-arresti

Esercizio di uccellagione, cattura e detenzione di esemplari di cardellini (specie non cacciabile e protetti dalla Convenzione di Berna), detenzione di animali in condizioni di maltrattamento: due uomini sono stati denunciati.
Militari appartenenti alla Stazione Carabinieri Forestale di Caserta sono intervenuti a Cancello ed Arnone dietro richiesta di collaborazione da parte di una pattuglia della Compagnia Carabinieri di Casal Principe poiché, in concomitanza di uno svolgimento di un ordinario controllo del territorio, era stata sottoposta a verifica un’autovettura al cui interno erano presenti diversi volatili contenuti in gabbiette ed attrezzature per la loro illegale cattura. Infatti nell’auto, oltre all’austista e ad un passeggero, all’interno del cofano risultavano presenti due reti per uccellagione, corde per azionare lo scatto delle reti, 11 esemplari di cardellini vivi di cui 7 imbracati con uno spago, utilizzati come richiami vivi per l’esercizio dell’attività di uccellagione.
Nessuno dei cardellini è risultato munito dell’anello inamovibile “FOI” alla zampa che avrebbe legittimato la loro lecita detenzione. Immediatamente si è proceduto al sequestro probatorio di quanto trovato a carico dei due soggetti a bordo dell’auto, che sono stati denunciati in stato di libertà per i reati di esercizio di uccellagione, cattura e detenzione di esemplari di cardellini, detenzione di animali in condizioni di maltrattamento.
Il sequestro è stato successivamente convalidato dall’autorità giudiziaria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui